Direttiva NIS2 dell’UE: una nuova era per la Sicurezza Informatica

Direttiva NIS2 dell’UE: una nuova era per la Sicurezza Informatica

Categories: Security-

Direttiva NIS2 dell’UE: una nuova era per la Sicurezza Informatica

Con l’avanzare della digitalizzazione e l’aumento esponenziale degli attacchi cyber, la sicurezza informatica è diventata una priorità assoluta per le aziende di tutto il mondo. In risposta a queste crescenti minacce, l’Unione Europea ha introdotto la Direttiva NIS2 (Network and Information Security Directive 2), elevando gli standard di sicurezza e ampliando la sua portata a settori e servizi vitali. Con la scadenza fissata per ottobre 2024, è essenziale che le organizzazioni si adeguino a queste nuove normative per proteggere i propri dati e infrastrutture.

Obiettivi della NIS2

La Direttiva NIS2 mira a rafforzare la sicurezza informatica e garantire la continuità operativa delle aziende dell’Unione Europea.
Per adeguarsi alla NIS2, le aziende devono adottare misure tecniche e organizzative proporzionate ai rischi specifici del loro settore. Questo include:

  • il miglioramento della gestione degli asset
  • la risposta agli incidenti
  • l’implementazione di strategie di cybersicurezza basate su un’analisi dei rischi
  • la segnalazione tempestiva degli incidenti.

Applicazione della Direttiva

La Direttiva NIS2 si applica a tutte le organizzazioni identificate come soggetti “Essenziali” o “Importanti” con un minimo di 50 dipendenti e un fatturato annuo superiore a 10 milioni.

Tra i settori essenziali vi sono:

  • Energia (elettrica, teleriscaldamento, petrolio, gas, idrogeno)
  • Trasporti (aereo, ferroviario, per vie d’acqua, su strada)
  • Bancario
  • Infrastrutture dei mercati finanziari
  • Sanitario (prestatori di assistenza, laboratori, ricerca e sviluppo, case farmaceutiche, produttori di dispositivi medici critici)
  • Acqua potabile
  • Acque reflue
  • Infrastrutture digitali (fornitori di punti di interscambio Internet, di servizi DNS, di servizi di cloud computing, di servizi di data center)
  • Gestione dei servizi ICT business-to-business (fornitori di servizi gestiti e di sicurezza gestiti)

Tra quelli importanti:

  • Servizi postali e di corriere
  • Gestione dei rifiuti
  • Fabbricazione, produzione e distribuzione di sostanze chimiche
  • Produzione, trasformazione e distribuzione alimenti
  • Fabbricazione (dispositivi medici e diagnostici; computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchiature elettriche; autoveicoli, rimorchi, semirimorchi e altri mezzi di trasporto)
  • Fornitori di servizi digitali (e-commerce, motori di ricerca, social network)
  • Ricerca

Va poi sottolineato che la NIS 2 non considera essenziale o importante la singola organizzazione o il fornitore di servizio ma anche tutta la sua supply chain. Per esempio un’azienda informatica che fornisce apparecchiature o software a un cliente, che li usa per l’erogazione di un servizio essenziale e importante , entra automaticamente negli scopi della legge.

Tutte queste organizzazioni devono garantire alti standard di sicurezza informatica per proteggere le infrastrutture critiche.

Passi per l’adeguamento

Per adeguarsi alla NIS2, le aziende devono seguire una serie di passi fondamentali:

  1. Identificare se si rientra tra i soggetti essenziali: È cruciale comprendere se la propria organizzazione è classificata come essenziale secondo i criteri della NIS2.
  2. Adottare una strategia risk-based: Implementare una strategia di sicurezza basata sull’analisi dei rischi specifici del proprio settore.
  3. Segnalazione di incidenti: Sviluppare e mantenere un sistema efficace per la segnalazione tempestiva degli incidenti di sicurezza informatica.
  4. Formazione sulla cybersicurezza: Assicurarsi che tutto il personale sia adeguatamente formato e consapevole delle migliori pratiche di sicurezza informatica.
  5. Seguire le indicazioni dell’articolo 21: Questo articolo specifica le misure tecniche e organizzative che le aziende devono adottare per conformarsi alla direttiva.

La sicurezza informatica non è solo una questione di conformità, ma una componente essenziale per la protezione dei dati e delle infrastrutture critiche in un mondo sempre più digitalizzato. La tua azienda è pronta a rispondere a questa sfida?

Project Management Tecnico per la BlueWeek 2024

Titolo

Torna in cima